come-organizzare-un-catering

Come organizzare un catering

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Quando ci si appresta ad organizzare un evento, quali un matrimonio, una festa privata o un evento aziendale, uno dei punti da tenere in conto affinché l'evento sia di successo è il catering.

È nota l'importanza che gli italiani danno al cibo e alle cose belle ed eleganti ed in questo senso un catering di successo deve racchiudere queste caratteristiche. Perché quando si parla di organizzare un catering non ci si riferisce solo alla qualità e quantità del cibo ma anche agli allestimenti della sala e della tavola, come per esempio posate, bicchieri, tovaglie, sedie e molto altro.

Quando si è a tavola gustando del buon cibo in compagnia, gli ospiti si rilassano e si crea un'atmosfera conviviale ottima per approfondire la conoscenza e creare legami duraturi.

Esistono tante maniere di allestire un catering dipendendo dal tipo di evento e dal budget a disposizione.Lo puoi affidare ad aziende di servizio catering e banqueting oppure organizzarlo fai-da-te, puoi optare per un catering a buffet o uno più classico in cui gli ospiti sono comodamente seduti a tavola, all'aperto o all'interno di una sala per ricevimenti. In ogni caso risulterà essere un punto chiave per la buona riuscita dell'evento.

COME ORGANIZZARE UN CATERING [Sommario]

 

 

Cosa serve per organizzare un catering 

Le cose che servono per organizzare un catering dipendono dalla tipologia dell'evento e dal numero e tipo di ospiti. Devi prima di tutto stabilire una data, il budget disponibile, conoscere il numero degli invitati e assicurarti di conoscere i loro gusti o eventuali intolleranze alimentari ed infine decidere come allestire e decorare l'ambiente. 

Come organizzare un matrimonio con catering

 

catering per matrimonio

 

Se la location che hai scelto per il tuo matrimonio non dispone di un servizio di ristorazione interna, per il ricevimento di matrimonio ti devi rivolgere ad una azienda specializzata in catering per cerimonie. Queste imprese oltre ad occuparsi delle pietanze che verranno servite, sono specializzate nella disposizione e nell'all’allestimento dei tavoli del matrimonio.

 

il pontino catering  macerata matrimonio terrazza

 

Affidati alla loro esperienza e professionalità. Queste imprese generalmente propongono varie opzioni per ogni servizio che offrono. La scelta dipende dallo stile e dal tono che intendi dare al ricevimento: formale, elegante, sofisticato, tradizionale o al contrario rustico, semplice o innovativo. Devi quindi concordare con loro:

  • Il menù: le proposte che riguardano il menù per il matrimonio variano in base alla quantità delle portate e al tipo di cibo. Questi sono i parametri da tenere più in considerazione perché sono quelli che definiranno in misura maggiore il costo del ricevimento di nozze. Se tra i tuoi ospiti ci sono persone con intolleranze o allergie, concorda per loro un menù ad hoc insieme alla ditta di catering.
  • La disposizione dei tavoli: fornisci il prima possibile la lista con il numero di ospiti all'impresa di catering scelta, affinché riesca a pensare con tempo la migliore disposizione dei tavoli ed il numero di commensali seduti in ognuno di essi.
  • Le posate, i bicchieri e le tovaglie: esistono molte possibilità in base al pregio e alla decorazione. La loro scelta dipende dallo stile del ricevimento. Puoi scegliere semplici posate in acciaio o in argento. Tovaglie di lino, pizzo o semplice cotone o anche pensare a giochi di colore tra tovaglia e sottotovaglia.
  • Le decorazioni: candelieri, centrotavola, cesti di frutta e decorazioni floreali sono dettagli che definiscono il tono e il tema del ricevimento.
  • Tempi di attesa tra le portate: un elemento che può cambiare l'esito del ricevimento, in quanto i tempi di attesa troppo lunghi potrebbero affaticare e annoiare i tuoi ospiti. Per ovviare a questo problema il consiglio è che il ricevimento non superi le tre ore.

Come organizzare un catering per eventi aziendali e conferenze

 

fingerfood

 

La presentazione di un nuovo prodotto sul mercato da parte di un'azienda o l'organizzazione di una conferenza sono eventi aggregativi che mirano a target specifici. Per questo motivo la scelta del catering e banqueting in questi casi è piuttosto importante perché sia il tipo di cibo che la maniera di consumarlo devono essere in linea con il prodotto presentato e il pubblico di riferimento.

Se si tratta di un evento aziendale interno come una cena d'impresa, il banchetto potrebbe durare alcune ore. In questi casi le aziende cercano una location adatta ad accogliere tutti i dipendenti affidando l'organizzazione del ricevimento al catering interno della struttura scelta o nel caso in cui la location non offrisse tale servizio, a un'impresa di catering a domicilio.

Nel caso degli eventi aziendali rivolti al pubblico come la presentazione di un nuovo prodotto sul mercato, l'organizzazione di una conferenza o di un un convegno, il numero di partecipanti potrebbe essere molto alto. In questi casi gli obiettivi sono quelli di vendita o ampliazione della rete di contatti ed è quindi importante che gli ospiti possano interagire il più possibile tra loro. In questi casi è consigliabile un catering a buffet stile finger food in quanto favorisce la libera circolazione degli ospiti che consumeranno delle piccole pietanze in piedi.

 

liverotti catering roma buffet evento aziendale

 

Il finger food permette agli chef delle aziende di catering di dare sfogo alla propria fantasia per creare piccole composizioni eleganti e gustose, da consumare in un solo boccone oppure con piccole posate.  

 

liverotti catering roma finger food evento aziendale

 

liverotti catering inaugurazione negozio

 

Come organizzare un catering a casa

Se vuoi organizzare un evento a casa tua, che sia una festa di compleanno o di laurea, il battesimo o la comunione di tuo figlio o qualsiasi altro evento e vuoi un ricevimento di successo, la cosa migliore è quella di contattare un servizio di catering a domicilio o uno chef privato.

Catering o chef a domicilio

Si occuperanno loro della creazione del menù, dell'allestimento della tavola, la preparazione del menù e addirittura delle pulizie finali. Inoltre questi professionisti dispongono di tutte le attrezzature professionali per rendere i tuoi piatti unici e gustosi.

Una volta decise data e numero di ospiti da invitare, è necessario decidere se consumare i pasti comodamente seduti o in piedi. Questa scelta dipende dallo stile del ricevimento.

  • Battesimo, comunione, cresima e matrimonio sono cerimonie alle quali partecipano parenti anche in età avanzata e di solito i ricevimenti durano alcune ore. Per questi motivi è più consigliabile organizzare la cena comodamente seduti.

A queste cerimonie si tende a dare molta importanza e se vuoi creare un ambiente che sia allo stesso tempo accogliente e formale, scegli di organizzare un ricevimento nel quale i tuoi ospiti sono comodamente seduti.

 

tentazioni catering roma buffet a domicilio

 

Se preferisci che il ricevimento sia di durata media è buona idea decidere di allestire un buffet di aperitivo. In questa maniera il numero di piatti e il tempo per servirli si riduce e il ricevimento risulta più leggero e con meno vincoli orari per gli ospiti. Quest'ultima proposta può essere una buona opzione anche per feste di pensionamento.

  • Festa in casa, festa di compleanno e festa di laurea sono occasioni alle quali partecipano invitati di età media non molto avanzata e quindi in questi casi si può optare per un rinfresco in piedi.

È di fondamentale importanza il servizio di raccolta di piatti e bicchieri e organizzarsi bene per non creare code al tavolo del cibo.

Se i tuoi invitati non sono molto numerosi una buona idea è quella di contattare uno chef a domicilio. È un'opzione più originale e personalizzata. Dovete concordare se lo chef a domicilio fornisce solo il servizio della preparazione dei piatti oppure se è anche organizzato per allestimenti della tavola e dispone di personale per il servizio dei piatti.

Se la casa dispone di un giardino o uno spazio all'aperto, molte imprese di catering provvedono anche all'installazione di coperture, riscaldamento e altri allestimenti.

 

Top Catering Fermo Allestimento a domicilio

Catering feste per bambini

A seconda della stagione puoi decidere di organizzare una festa per bambini a casa o ancora meglio se il tempo lo permette all'aperto, magari anche in un bel parco giochi.

Di solito questi rinfreschi sono all'ora della merenda e il menù varia anche a seconda dell'età dei bambini. L'importante è che sia il più possibile sano. Pizzette, tramezzini, cornetti salati farciti, crocchette e panini con la cioccolata non mancano quasi mai.

 

grappoli di sole roma catering festa per bambini

 

Visto che i bambini saranno circondati da molte distrazioni, per invogliarli a mangiare anche verdure e frutta fresca puoi creare delle composizioni divertenti per stimolare la loro fantasia disegnando facce divertenti o animali su pezzi di pane oppure preparare degli spiedini.

Se si tratta di una festa festa di compleanno di un bambino, la torta e le candeline non possono mancare. Se cerchi idee per torte di compleanno per bambini ecco alcune meravigliose ed originali creazioni di torte di compleanno per bambini prodotte artigianalmente dalla pasticceria Amelù Il dolce fare di Catanzaro:

 amelú il dolce fare pasticceria catanzaro

 

amelú il dolce fare pasticceria catanzaro

 

amelú il dolce fare pasticceria catanzaro

 

amelú il dolce fare pasticceria catanzaro

 

amelú il dolce fare pasticceria catanzaro

 

Ma non dimenticare che se i bambini sono piccoli saranno sicuramente accompagnati dai genitori e quindi devi pensare ad un menù adatto anche agli adulti.

Esistono molti negozi di articoli per feste dove comprare bicchieri, piatti, posate e tovaglie con stampati i loro supereroi favoriti o se vuoi organizzare una festa a tema anche cappellini e maschere.

Se devi organizzare un rinfresco per la festa di compleanno di tuo figlio e non hai tempo di cucinare o organizzare il tutto, una buona idea è quella di contattare imprese di catering specializzate in feste per bambini.

 

tenuta grappoli di sole roma catering festa compleanno

 

Queste imprese dispongono di vari menù per questi tipi di rinfreschi, salati e dolci e consegnano il tutto nel posto e all'ora indicati.

Come organizzare un catering fai da te

 

Catering fai da te

 

Se per ragioni economiche o se sei una una persona alla quale piace fare le cose da solo hai pensato di organizzare un catering fai da te, devi programmare tutto nei minimi dettagli se vuoi che il tuo evento sia di successo.

Pensa che fino a non moltissimo tempo fa molte famiglie italiane organizzavano i matrimoni in casa. Per preparare da mangiare, servire a tavola, avere abbastanza sedie, tavoli, posate e mobili vari collaboravano tutti i membri della famiglia, amici e vicini di casa. Quindi per organizzare il catering per il tuo evento, matrimonio, festa di compleanno o un qualsiasi altro ricevimento fai da te, ti consiglio di entrare nella filosofia dei nostri nonni.

La prima cosa da fare è munirti di carta e penna dove segnare tutte le cose da fare e le persone che ti aiuteranno.

Se sei una persona molto organizzata puoi anche pensare di organizzare un catering fino a un massimo di 50 ospiti circa.

  • Preparazione del cibo: ovviamente devi preparare le cose da mangiare il giorno prima. Quindi organizzati per eleaborare piatti da servire freddi e alcuni da riscaldare facilmente poco prima di essere serviti.

Assicurati il più possibile di conoscere gusti o intolleranze dei tuoi ospiti e cerca di elaborare un menù che sia di loro gradimento.

Il fatto che è un rinfresco organizzato fai da te non vuol dire che non debba essere squisito, quindi compra prodotti di qualità e cerca di presentarli in maniera fantasiosa per stupire i tuoi ospiti.

Una buona idea è organizzare un tavolo a buffet come aperitivo in modo da dover servire a tavola meno portate. Assicurati che i tavoli dedicati al buffet siano sufficientemente grandi per evitare file indesiderate.

Un trucco efficace per evitare l'affollamento iniziale davanti al tavolo buffet, è quello di servire a tavola in appositi vassoi le prime pietanze, in modo che gli invitati comincino a placare la fame seduti o comunque intorno al loro tavolo, senza accalcarsi per paura di non trovare piú niente da mangiare. Vedrai che dopo aver messo qualcosa nello stomaco si avvicineranno al tavolo buffet molto piú ordinatamente e senza foga.  

  • Bevande: calcola bene la quantità e il tipo di bevande, sia alcoliche che analcoliche. Abbonda nel loro acquisto. Non c'è niente di peggio che trovarsi a un rinfresco o a una festa a bocca asciutta.

         Assicurati che le bevande possano essere servite fresche. Se non hai abbastanza spazio nel frigorifero munisciti di alcuni secchielli da ghiaccio.

  • Posate, piatti, bicchieri, tavoli e altri mobili: Se il rinfresco si tiene a casa tua o in una location che hai affittato ma che non ti fornisce tutto il necessario, oltre ad usare tutto ciò che hai in casa per apparecchiare la tavola, chiedi a familiari, parenti e amici di prestarti anche le loro cose.

Non preoccuparti se piatti, bicchieri, posate e sedie sono diversi tra loro, negli ultimi anni è di moda. Se proprio non riesci a trovare tutte le sedie, mobili o altri accessori della tavola puoi sempre affittarli. Guarda nella nostra lista di attività che si dedicano a questo. 

  • Decorazioni: di fondamentale importanza per definire lo stile del rinfresco. Avere ben chiaro il tono da dare al tuo evento ti aiuterà a trovare gli accessori più adatti.

Se l’evento da organizzare è un matrimonio puoi magari pensare ad accessori quali tovaglie,, candelabri, centrotavola e altri accessori più ricercati affinché il tuo matrimonio non venga scambiato per una normale festa di compleanno.

Come organizzare un'attività di catering

Se la cucina è la tua grande passione per la cucina e buone doti organizzative ed imprenditoriali, pensare di aprire un'attività di catering può essere una buona idea. Infatti oltre ad essere un'attività da sempre richiesta per i banchetti di matrimonio e altre cerimonie, chiamare aziende di catering è un servizio sempre più richiesto per l'organizzazione di eventi, feste private e come servizio di mensa per le aziende.

A questo punto ti starai chiedendo: come avviare un'attività di catering?

Prima di tutto devi sapere che per avviare un'attività di catering, non basta saper cucinare. Ci vogliono anche buone doti organizzative. Oltre agli strumenti veri e propri per cucinare per tante persone, devi trovare un laboratorio cucina per la preparazione dei piatti come se fosse la cucina di un ristorante e mezzi adatti per il trasporto del cibo dal luogo di produzione fino a destinazione.

È anche di fondamentale importanza studiare bene il vostro target e iniziare a coprire quella fetta di mercato che più vi interessa. In generale le categorie possono essere divise così:

  • Cerimonie e feste familiari (Battesimo, comunione, cresima, matrimonio, nozze d'oro e d'argento)
  • Eventi aziendali (servizio mensa, cene d'impresa, eventi promozionali per lancio di nuovi prodotti, inaugurazioni di negozi, feste aziendali, meeting)
  • Feste private ed eventi culturali (compleanno, festa per bambini, pensionamento, addio al nubilato o celibato, festa di laurea, esposizioni artistiche, feste patronali)

Individuare e studiare il proprio target è imprescindibile per fare i conti con il portafogli stimando entrate e uscite economiche, ma anche per organizzare menù adatti a tali eventi.

A questo punto se ancora sei convinto di voler organizzare un'attività di catering, devi sapere quali sono gli adempimenti burocratici che tale attività richiede.

Adempimenti burocratici

Alcune norme ed adempimenti dipendono dal luogo in cui si vuole avviare l'attività di catering, in particolare dal Comune. Quindi consigliamo di chiedere sempre maggiori informazioni all'ufficio comunale e alla Camera di Commercio di riferimento. Tuttavia molte norme valgono su tutto il territorio nazionale.

  1. Aprire Partita Iva: devi decidere se aprire una Partita Iva come ditta individuale o come società. Fatti consigliare da un bravo commercialista.
  2. Modello COM1 (ed eventuale COM2): dichiarazione di inizio attività da consegnare al Comune di riferimento entro i 30 giorni prima dell'inaugurazione.
  3. Certificazione HACCP: trattandosi di un'attività dove vengono manipolati generi alimentari, devi ottenere un'autorizzazione (HACCP) rilasciata dall'Azienda Sanitaria Locale (ASL) per il tuo laboratorio di trasformazione. Rispettare norme sanitarie dettate dall'ASL è molto importante in quanto è un'attività soggetta a controlli che se ricevono un esito negativo potresti incorrere in sanzioni o addirittura alla chiusura dell'attività. Non si tratta solo di norme igieniche del laboratorio dove si prepara il cibo ma anche sui mezzi di trasporto che dovranno essere omologati. È quindi imprescindibile ricevere tutte le informazioni dettagliate recandosi all'ASL locale.
  4. Certificazione prevenzione incendi: solo se il locale della tua azienda è superiore a 400mq. Questa certificazione è rilasciata dai Vigili del Fuoco.
  5. Certificati di conformità: assicurati di avere i certificati di conformità di tutti gli impianti e dei macchinari utilizzati.
  6. DIA (dichiarazione di inizio attività): consegnare la dichiarazione di inizio attività alla ASL di residenza. Se questa avrà esito positivo ti rilascerà il numero di registrazione e l'autorizzazione ad esercitare l'attività.

Come valutare la qualità di un catering

Ci sono tante imprese e ristoratori che offrono servizi di catering. Ecco alcuni consigli su come individuare un catering di qualità e scegliere quello che fa per te.

Valutare preventivi

Ti consiglio di ottenere almeno tre preventivi da diverse aziende in modo che tu possa farti un’idea del prezzo adeguato in relazione al servizio. Se il preventivo è molto alto oltre al servizio potresti star pagando il brand e se invece è troppo basso potrebbe essere un catering improvvisato. Valuta bene entrambi i casi.

Visibilità e reperibilità

Ha un sito internet proprio o è iscritto a qualche portale specializzato?

Il fatto che l’azienda abbia un proprio sito web o sia iscritta a un portale specializzato è un’ulteriore garanzia del fatto che potrebbe essere un’azienda seria. Innanzitutto perché “ci mette la faccia” esponendosi a possibili critiche e inoltre perché è facilmente reperibile ed espone i propri servizi “nero su bianco” alla mercé di tutti.

Certificazioni e competenze

È importante chiedere se l’azienda dispone di tutte le certificazioni sanitarie richieste dalla legge e di farsele mostrare e se vedi che in una qualche maniera si rifiutano o improvvisano scuse, meglio cambiare aria.

Assicurati anche della maniera in cui calcolano il personale di servizio per i tavoli e che il loro abbigliamento sia consono al tipo di evento che stai organizzando.

Menù e assaggio delle pietanze

Spesso le portate dei menù hanno dei bei nomi ma a volte né il sapore né la presentazione corrispondono alla tua immaginazione. quindi chiedi di assaggiare le pietanze per essere certo che le portate siano di gradimento tuo e dei tuoi ospiti e che sia in linea con il tipo di evento e i suoi partecipanti. Valuta la loro disponibilità a servire piatti per alcuni ospiti con intolleranze alimentari o vegani e quanto più vedi i tuoi interlocutori disponibili tanto meglio. Il consiglio è di scegliere pietanze leggere ma gustose per non appesantire i tuoi ospiti. Anche la provenienza dei prodotti è importante e se possibile scegli prodotti di prossimità. Scarta subito i catering che non sono disponibili a farti assaggiare i loro menù.

Mise en place

I catering bene organizzati possono offrire una svariata gamma di posate, bicchieri, tovaglie e decorazioni. Chiedi di mostrarti tutta la loro gamma e di vedere le diverse maniere di apparecchiare la tavola e scegli ciò che più si adatta al tuo evento.

Contratti di servizio

Il contratto di una professionale azienda di catering deve prevedere i diritti e i doveri dell’impresa e del cliente, tutti i servizi inclusi nella prestazione che vanno dalla preparazione dei cibi alla fornitura di attrezzature e servizi di pulizia, e i diritti di recesso da parte del cliente. I contratti di catering rientrano nella categoria dei contratti atipici disciplinati dall’art. 1322 comma 2 del codice civile e tra le clausole più interessanti c’è il fatto che sono contratti di tipo commutativo, ovvero contratti in cui la misura delle prestazioni non dipende dal verificarsi di un evento incerto.

 

Catering A ROMA, MILANO, E ALTRE CITTÀ ITALIANE

Data l'importanza di affidarsi a ditte serie e professionali, ti  suggeriamo alcune imprese di catering e banqueting che vantano anni di esperienza nell'organizzazione di eventi e che dispongono di magnifiche location di fiducia.

Ti invitiamo a consultare le loro schede e a contattarli per organizzare il catering del tuo evento, certi che non deluderanno le tue aspettative. 

 

TROVA UNO CHEF A DOMICILIO O UN CATERING

PER IL TUO EVENTO 

 

CATERING IN ITALIA

 

 

 

Catering a Roma

come organizzare un catering pepe catering

Come organizzare un catering - Pepe Catering - tavola rotonda

Pepe Catering & Banqueting - Roma

VAI ALLA SCHEDA 

liverotti catering roma dettagli tavolo

liverotti catering allestimenti sala evento aziendale

Liverotti Catering & Banqueting - Roma

VAI ALLA SCHEDA 

Maan Catering Banqueting personale

Maan Catering Roma Banqueting Disposizione sala

Maan Catering & Banqueting - Roma

VAI ALLA SCHEDA 

tentazioni catering roma evento piazza venezia

tentazioni catering roma tavolo sera

Le Tentazioni Catering & Banqueting - Roma

VAI ALLA SCHEDA 

come organizzare un catering tessitore ricevimenti roma

Tessitore Ricevimenti & Banqueting - Roma

VAI ALLA SCHEDA 

 

Trova i migliori catering a Roma

CATERING ROMA

CATERING A MILANO

 

come organizzare un catering marengo catering milano

Marengo Catering - Milano

VAI ALLA SCHEDA 

Trova altri catering a Milano

CATERING MILANO

 

catering a perugia

il quadrifoglio catering banqueting

il quadrifoglio catering banqueting

Il Quadrifoglio Catering & Banqueting - Foligno (PG)

VAI ALLA SCHEDA  

come organizzare un catering Antonello orlandi catering perugia

Antonello Orlandi Catering - Perugia

VAI ALLA SCHEDA 

Catering a Fermo

Top Catering Allestimenti Esterno

Top Catering Candelabri Tavolo

Top Catering & Banqueting - Fermo

VAI ALLA SCHEDA 

CATERING AD aNCONA

catering abbazia sant elena ancona buffet

catering abbazia sant elena ancona allestimento sala interna

Catering Abbazia Sant'Elena - Ancona

VAI ALLA SCHEDA 

Catering a Macerata

Pontino Catering chef

Pontino Catering

Il Pontino Catering - Macerata

VAI ALLA SCHEDA 

catering gazzani sala ricevimenti

catering gazzani confettata

Gazzani Catering ed Eventi - Macerata

VAI ALLA SCHEDA 

Famiglia Giustozzi

Gruppo Giustozzi Hotels - Banqueting & Catering - Macerata

VAI ALLA SCHEDA 

Sei Uno chef? Hai un'impresa di catering?

Con Eventonic ottieni subito più clienti

in modo sicuro e senza rischi!

 

ISCRIVITI, È GRATIS

StampaEmail

Commenti   

+5 # Patty 2017-12-16 01:54
Consigli dettagliati su come organizzare un catering. È stato di grande aiuto!
Complimenti ai creatori delle torte per bambini, sono dei capolavori! :-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
+1 # Giuliana 2018-02-19 20:58
Finalmente un articolo esauriente sul catering! grazie mille, userò i preziosi consigli, soprattutto per il catering per bambini!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Articoli Correlati

Compleanno di 30 anni: idee per una festa indimenticabile

Happy hour: come organizzare l’aperitivo perfetto

Eventi in barca: Intervista a Federico Faranna di Viaggi di Mare

Lezione spettacolo: Magical Afternoon. Intervista a Cesare Catà

Eventi in barca a Rimini: Intervista a Raffaella di East Coast Experie

Promessa di matrimonio: tutto quello che c'è da sapere

Cosa cerchi?